Chi siamo Nautica da diporto Canoa Canottaggio Servizi News Fotogallery Contatti
   
Ultime News
.:. 04/03/2018 - ANDENAPO
.:. 08/02/2018 - Presentazione corsi sommozzatori 2018
.:. 06/06/2015 - Corsi di Sub alla Canottieri
.:. 29/05/2015 - Inaugurazione stagione estiva
.:. 17/07/2013 -
.:. 22/12/2012 - AUGURI DI BUONE FESTE
.:. 15/07/2012 - RISTORANTE
.:. 20/09/2011 - Buon Compleanno Destra Po
.:. 26/08/2011 - Il giorno 28/8/2011 la Canottieri resterà chiusa
.:. 16/06/2011 - RIAPRE LA NOSTRA PISCINA



Archivio News
» Anno 2018
» Anno 2015
» Anno 2013
» Anno 2012
» Anno 2011
» Anno 2010
Mondiali Adaptive di canottaggio- Karapiro, Nuova
 
27-10-2010
Foto
Dopo sole tre settimane, la seconda maglia azzurra della Canottieri Ferrara è in partenza , questa volta, per i campionati mondiali in Nuova Zelanda.
Lo scorso 3 ottobre fu Luca Rambaldi a vestire la maglia della nazionale nella regata di resistenza a Berlino sull’otto con timoniere categoria juniores.
Questa volta tocca invece a Tiziana Leobruni, trentasettenne, residente a Bologna ma che da questa estate ha cominciato ad allenarsi presso il sodalizio di Pontelagoscuro.
L’approccio di Tiziana al canottaggio adaptive è stato assolutamente casuale, e conseguente alla lesione che l’ha costretta in carrozzina.
Qualche esperienza in canoa, la scoperta del mondo remiero e di quì l’approdo definitivo alla Canottieri Ferrara questi ultimi mesi.
Come altre atlete disabili, non si è mai persa d’animo ed ha trovato nello sport agonistico una ragione di vita e di riscatto al proprio handicap.
Dopo l’estate passata a prepararsi all’evento mondiale che andrà in scena dal 31 ottobre al 7 novembre sul lago di Karapiro (Nuova Zelanda), Tiziana Leobruni gareggerà nella specialità del singolo femminile Adaptive; che è appunto la denominazione ufficiale con cui il canottaggio definisce lo sport remiero per disabili.
Mille metri da coprire a forza di braccia e spalle su una speciale imbarcazione studiata apposta per atleti con lesioni spinali.
Assieme a lei anche tutta la squadra maggiore maschile e femminile che dovrà sfidare le maggiori potenze remiere del mondo: 49 infatti sono i team iscritti alla manifestazione neozelandese.
Grande entusiasmo per questa partecipazione di Tiziana, non solo da parte della Canottieri Ferrara ma anche di tutto il movimento regionale e soprattutto nella persona di Franco Canderle, piacentino e responsabile della Federazione Italiana Canottaggio presso il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) da sempre stato fan e sostenitore della Leobruni: soprattutto nei momenti non facili dei raduni nazionali preparatori e selettivi.



Torna a Elenco News dell'Anno 2010
   
 
Società Canottieri Ferrara A.S.D. - VIA RICOSTRUZIONE, 121 - 44123 Pontelagoscuro (FE)
Telefono: 342.0386288 - P.iva 01244230387
Area Riservata - Leggi Posta
POWERED BY Midweb S.r.l. .-.